Schwyzer Zeitung: Martedì 17 maggio 1966, edizione 39

Gli sforzi hanno permesso finora di raccogliere 214'034.88 franchi. Il Canton Svitto, sul cui suolo si trova il campo di battaglia del Morgarten, ha contribuito alla causa con più di un franco per scolaro.

CantoneFranchi CantoneFranchi
Zurigo35'779.76  Sciaffusa1'500.--
Berna33'777.40 Appenzello esterno1'495.45
Lucerna8'749.77 Appenzello interno604.--
Uri2'630.-- San Gallo7'268.55
Svitto12'067.53 Grigioni1'817.10
Obvaldo1'563.35 Argovia32'509.92
Nidvaldo1'630.31 Turgovia9'520.80
Glarona3'133.-- Ticino5'449.95
Zugo7'500.-- Vaud13'932.40
Friborgo5'627.25 Vallese1'441.05
Soletta7'725.14 Neuchâtel3'659.70
Basilea città3'332.-- Ginevra2.086.85
Basilea campagna8'978.60 Privati205.--
   Totale214'034.88


La somma raccolta permette l’acquisto di 14'600 metri quadrati al vantaggioso prezzo unitario di 12 franchi al metro quadrato. Il trapasso di proprietà è stato festeggiato con una stretta di mano tra il vicepresidente del Consiglio di Stato J. Ulrich e il contadino di montagna Johann Fässler, finora proprietario del sito dove i Confederati hanno inflitto una sconfitta leggendaria all’armata austriaca. L’operazione è stata conclusa senza troppi formalismi. Il terreno è stato ceduto per 175'000 franchi. Una somma che non farà certo di Johann Fässler un uomo ricco, soprattutto tentendo conto che è padre di dieci figli. D’ora in poi la famiglia Fässler, presente di persona a questo momento storico, sarà locataria del terreno.

Anche il Cantone e il distretto di Svitto hanno contributo in modo importante alla causa, donando un appezzamento di 2500 metri quadrati. Dopo i ringraziamento elargiti dal vicepresidente del Consiglio di Stato Josef Ulrich, la festa si è conclusa con un canto degli scolari di Sattel.

Gli ospiti si sono in seguito spostati al ristorante Schornen per una corta pausa pranzo, alla quale è seguita una riunione del consiglio di fondazione, durante la quale è stata costituita la fondazione. Alla presidenza della fondazione è stato scelto il direttore del Dipartimento dell’educazione e rappresentante della conferenza intercantonale dei direttori dell’educazione J. Ulrich, mentre Adalbert Kälin, ispettore scolastico di Küssnacht, è stato nominato segretario. Le altre nomine comprendono: Questore: Franz Beeler, segretario della Direzione della Banca Cantonale di Svitto; Dr. Hans Hürlimann, landamano di Zugo; il Consigliere di Stato J. Müller; Anton Lüond, ex-Cancelliere di Rothenturm; Hans Schnüriger, sindaco di Sattel; e Dr. Jürg Scherer, magistrato di Kriens e rappresentante del Heimatschutz Svizzera.

Numerosi discorsi, ricchi di reminiscenze e umore, hanno arricchito il pranzo del Consiglio di fondazione. La „custode del castello“ di Spiez, di professione docente, ha intrattenuto gli ospiti con la sua presenza. Anche le simpatiche parole del Dir. Bürgi, che da ormai 19 anni vive in Brasile e il cui nonno fu Consigliere nazionale e re della lotta svizzera, hanno incontrato il favore del pubblico. Parole di elogio sono inoltre state indirizzate a Dr. Carl Kälin, il capo della comunicazione, che ha rilasciato proprio il giorno prima lunghe interviste alla Radio Monte Ceneri e Sottens. I servizi verranno trasmessi questa settimana.

Siamo tutti molto orgogliosi che la gioventù svizzera sia riuscita ad acquisire questo lembo di terra. Siamo sicuri che si prenderanno cura di questo leggendario luogo.